“Il tema della collezione non è solo la decostruzione, ma la costruzione. È la gioia di realizzare capi di abbigliamento e l’investimento emotivo che ne consegue. Credo che questi aspetti siano particolarmente significativi in questo momento.

Alla base vi è un concetto di praticità ed eleganza, quasi una nuova visione del ‘workwear’. Nella collezione troviamo anche un’evoluzione dello stile degli ultimi anni ‘80 fino ai giorni nostri. Accanto all’intramontabile tradizione sartoriale britannica, i codici italiani e giapponesi si fondono in un “Nuovo Romanticismo”. La sensazione di avere chiuso il cerchio permea la collezione, che è come uno specchio di tutto ciò che abbiamo investito nelle collezioni dunhill del passato, del presente e del futuro.”

Mark Weston, Direttore Creativo
1 / 3

Creative Director: Mark Weston
Creative Consultant & Stylist: Elliott Smedley
Film Director: Max Luz
Soundtrack: Moses Boyd
Reportage: Jason Lloyd Evans